Questa è la macchina da scrivere Everest che mi ha lasciato mio nonno Errico. La passione per la scrittura mi viene proprio da lui, che era maestro e collaboratore del settimanale L'Amico del Popolo, così come da mia madre Gabriella, insegnante di Lettere alle scuole medie.
Ancora oggi, amo fare esattamente questo: trasformare un fatto in un testo, e un testo in una notizia che possa interessare quante più persone possibili.
Per questo, curo uffici stampa per diversi clienti: per loro scrivo comunicati stampa, scatto foto, realizzo e interviste e immagini video, poi inoltro il tutto ad una mailing list molto curata e capillare, e faccio in modo che la notizia circoli al meglio, su tutti i media e i social. Quando necessario, organizzo conferenze stampa. La visibilità sulla stampa del mio cliente è il mio solo ed esclusivo obiettivo.
Da anni, inoltre, collaboro con il quotidiano nazionale Avvenire e pubblico su riviste locali e nazionali, perché mi piace raccontare in prima persona ciò che vedo e faccio. Sono e resto un giornalista, in fondo.
Ma non solo giornalismo: mi appassiona anche la comunicazione. Per i miei clienti, realizzo siti internet e traduzioni, ideo e organizzo eventi, curo la grafica, mi dedico ai loro social network per aumentare la circolazione delle notizie. Non faccio tutto io: quando necessario, mi avvalgo della collaborazione di professionisti del settore.
Stabiliamo insieme un obiettivo: mi occupo io della strada per raggiungerlo.
La fotografia, infine: è la mia grande passione, e la metto al servizio dei miei clienti, arricchendo i comunicati stampa con immagini e fotoreportage di iniziative ed eventi, ma anche o realizzando book per le più diverse esigenze.

Visita anche queste pagine

Back to Top