Il credito entra a scuola

Bcc Sangro Teatina ha promosso un percorso alla scoperta di banche, credito, risparmio. E per sessanta ragazzi di Atessa e Casalbordino si sono aperte le porte di Palazzo Koch e della federazione delle banche di credito cooperativo a Roma.

Atessa (Ch), 14 maggio 2015 – Le porte del credito e delle istituzioni monetarie si sono aperte per una sessantina di studenti di Atessa e Casalbordino, che martedì 12 maggio hanno partecipato ad una trasferta a Roma per visitare la Banca d’Italia e la sede di Federcasse, la federazione delle banche di credito cooperativo italiane. L’iniziativa si è svolta nell’ambito del progetto “L’educazione finanziaria a scuola” promosso da Bcc Sangro Teatina, che ha coinvolto studenti dell’Istituto omnicomprensivo Ciampoli-Spaventa di Atessa, diretto dalla professoressa Rosina Carta, e la sede di Casalbordino dell’Istituto omnicomprensivo “Spataro” di Gissi, la cui dirigente è Aida Marrone.
In mattinata, gli studenti hanno visitato la Banca d’Italia, nella prestigiosa sede di Palazzo Koch, e al suo interno il prestigioso Museo della Moneta, alla scoperta della storia e dei meccanismi che regolano la stabilità monetaria e macroeconomica nazionale. Una visita resa possibile grazie all’interessamento di Antonio Carrubba, direttore della filiale di L’Aquila della Banca d’Italia. Dopo una pausa nel maxistore di Eataly, il gruppo ha fatto tappa nella sede nazionale di Federcasse, in via Lucrezia Romana: ad accogliere studenti ed accompagnatori, i funzionari Claudia Benedetti e Francesca Stella, insieme a Luigi Corretti, direttore dell’ufficio Tesoreria e Cambi, che ha mostrato il funzionamento in tempo reale di questo delicato settore.
Con gli studenti, hanno partecipato alla trasferta a Roma per l’istituto di Atessa gli insegnanti Vincenzo Pachioli, docente di Economia, e Marilù Carunchio, docente di Diritto, e per l’istituto di Casalbordino il professor Savino Bucci, docente di Economia. Per Bcc Sangro Teatina erano presenti Fabrizio Di Marco, direttore generale della banca, i collaboratori Antonio Angelucci e Valeria Tinaro, e Andrea Di Risio, presidente dell’Associazione Giovani Soci Bcc Sangro Teatina.
“Con questo progetto – spiega Fabrizio Di Marco, direttore generale di Bcc Sangro Teatina – la nostra banca è entrata nelle scuole per diffondere la cultura economica e finanziaria, mediante incontri pensati per sensibilizzare e responsabilizzare le nuove generazioni su questi temi grazie all’esperienza e alla consulenza del personale del credito cooperativo. Sono stati trattati argomenti come la cooperazione, la normativa antiriciclaggio, la moneta e gli altri mezzi di pagamento, i contratti bancari e la carta elettronica. Un’iniziativa che ha suscitato un grande interesse nei ragazzi, avvicinando ancora di più il mondo del credito ai loro studi. Anche con opportunità come queste, Bcc Sangro Teatina mostra il coinvolgimento con il territorio e le nuove generazioni”.

 

Comunicato stampa

Comunicato stampa Banca d’Italia e Federcasse visita di studenti di Atessa e Casalbordino

 

Gallery

Per visualizzare l’album, cliccare sulla prima foto e sfogliare le immagini. Per scaricare le foto, fare clic con il tasto destro del mouse e poi “Salva immagine con nome”.

Top